Argomenti

Balneazione [5]
Casse di Colmata [2]
Cupra Marittima [2]
Grottammare [3]
Motonautica [5]
Pesca [2]
Porto di Porto San Giorgio [1]
Porto di San Benedetto [4]
Porto San Giorgio [1]
Ripascimento [1]
San Benedetto del Tronto [9]
Turismo [8]


Log In

Username:

Password:

Connetti



Meteorivierapicena - Stazione di San Benedetto del Tronto


Rassegna Stampa

Parco Marino, c'è chi protesta: «Risorsa? Sono chiacchiere»
Dura presa di posizione dell'associazione ImpresaPesca aderente a Coldiretti: «Situazione kafkiana, un innamoramento di qualche politico miope. Creare 5 o 6 posti di lavoro per farne sparire 500»

“Trasparenza e partecipazione”: «Massignano rimanga nel Parco Marino»
Il gruppo consigliare di minoranza chiede all'Amministrazione comunale di fare un passo indietro e di confermare l'adesione al progetto dell'Area Marina protetta

Tartarughe marine, a San Benedetto il centro regionale di primo soccorso
Accordo tra Riserva Sentina e Università di Camerino, nella struttura universitaria personale specializzato e attrezzature. Un ottimo riconoscimento per l'Oasi

Sì al Parco Marino, il Comune è contento
Gaspari e Canducci: “Traguardo storico, ora lavoriamo per convincere chi è ancora dubbioso”

Parco Marino, Rossi: «Ora è proprio fatta»
Giovedì pomeriggio l'ok definitivo da Roma, comunica l'ex presidente della Provincia di Ascoli.

«Parco Marino, Celani getti la maschera»
Settimio Capriotti non ha digerito la titubanza del Presidente della Provincia in occasione della trasferta a Roma presso il Ministero dell'Ambiente. «Se questi amministratori non vogliono più starci, escano dall'ambiguità»

Canducci: «Parco Marino un'opportunità. Non sprechiamola»
L'assessore all'Ambiente si augura che il progetto vada a buon fine: «Normali i dubbi, ma non buttiamo a mare anni di lavoro»

Tutti gli articoli su: Cupra Marittima

Tre parole d'ordine per il Parco

di Lorenzo Rossi

Talvolta, quando parlo del Parco Marino del Piceno, accade che i miei interlocutori mi seguano con uno sguardo interrogativo. Allora io chiedo loro cosa li lascia perplessi: i limiti imposti ai natanti motorizzati, le regole più stringenti per la pesca, gli ostacoli all’edificazione sulla costa… Niente di tutto questo, per carità. Anzi, ben vengano tali provvedimenti, replicano prontamente. E allora cosa, insisto nel chiedere? Con qualche ritrosia arriva il momento in cui essi mi confessano che il loro dubbio è soltanto uno: ma cosa c’è da tutelare qua da noi, nel nostro mare?

Continua a leggere